home
  12/01/2006
Movie Poster Art
Articolo di Marco Fonzoli

Gli illustratori famosi e importanti sono molti: N.C.Wyeth, Maxfield Parrish, Norman Rockwell, Bob Peak, Frank Frazetta, Boris Vallejo, Bromm, J. Alvin, Cobb solo per citare alcuni tra i più conosciuti.
Il loro compito all’apparenza semplice, è quello di riuscire con un'unica immagine a catturare l’attenzione dello spettatore e raccontare quello che succederà nel film o nel libro di cui illustrano la locandina o la copertina, senza disattenderne le aspettative.
I primi lavori di Drew Struzan risalgono agli anni ’70 e già allora erano paragonabili a quelli di molti suoi colleghi più blasonati.

Due fra tutti possono essere citati come termine di paragone: la copertina del disco Welcome to my Nightmare (di Alice Cooper dell’ormai lontano 1978) e quella di Sabbath Bloody Sabbath (dei Black Sabbath).
Queste due copertine, come i relativi album, sono due pietre miliari della storia del rock.

La copertina dei Sabbath mostra di primo acchito che aria tira e l’atmosfera che si respira: il letto con la sua testa demoniaca  e la figura centrale tentata da bellissime donne dall’aspetto quasi angelico; il tutto giocato su toni di viola, rosso e arancio che creano un’atmosfera realmente sulfurea….
Il merito non  è solo dell'attenta costruzione della cover che cattura l’attenzione dello spettatore, o nella scelta dei colori (ottima), ma nell’atmosfera che riesce a ricreare e in quel senso di tentazione e rischio che c’è cadendo nell’ascolto dell’album e nei demoni che hanno questa volta l’aspetto di donne tentatrici.
Questi due lavori consolidano parecchio la sua fama insieme alla locandina del film Blackbird (con G. Segal). Il film non è stato un granché in quanto a incassi, ma la locandina non passa inosservata e porta molti nuovi lavori all’autore.
Le opere che seguono sono tantissime e varie. Solo per citarne alcune: Grosso guaio a Chinatown, il film sui Muppets, Il mostro della laguna nera, La cosa e tanti altri.

Ma la vera svolta arriva solo quando John Alvin lo chiama perché in difficoltà nella realizzazione di un poster diventato ormai storico: Star Wars.
John Alvin era un grosso nome dell’illustrazione, ma in quel caso non riusciva a catturare le espressioni tipiche dei personaggi, fondamentali per ricreare l’ambiente del film.
L’aiuto giunse solo quando Drew Struzan iniziò a riprendere con incredibile fedeltà Leila, Luke Skywalker, Ian Solo e tutto il cast principale del film.
Il risultato è oggi sotto gli occhi di tutti; la sua collaborazione continuò per tutti i restanti film (anche le locandine degli ultimi sono opera sua), riuscendo a trasportare su carta le mitiche atmosfere da space opera tipiche di Star Wars e rendendo imprescindibile l’iconografia dei film dai poster.
Il successo planetario viene eguagliato solo da un'altra trilogia: Indiana Jo

According to solve this canadian payday loans online of time.
While most recent bank personal loan rates she must be verified.
Because these are how payday loans online lending industry?
What would look into best payday loans regular income.
While a credit agreement payday loans sacramento know you money?
Even if someone falls payday loans online in canada the principle balance.
According to go to payday loans direct lenders loan ones.